RICETTA BURRO MORBIDO DI KARITÉ

ricetta burro morbido di karité - Flower Tales rimedi naturali e cosmesi fai da teCon l’arrivo dell’inverno il burro di karité diventa duro quasi come la pietra, e lo stesso succede anche al burro di mango: pur essendo entrambi sensibilmente più teneri del cacao o dell’illipé diventano difficili da gestire e ci fanno quasi perdere la voglia di usarli. Questa ricetta permette di realizzare un burro più morbido di quello puro in modo di ottenere un prodotto più malleabile, un prodotto solido ma molto più facile da usare. Il prodotto finito sarà burro puro superiore al 90% al quale aggiungiamo un 8% di olio di mandorle dolci o olio di karité, e (facoltativa) vitamina E.

Ricetta burro morbido di karité, ingredienti.

Per realizzare il burro morbido di karité ti servono:

Procedimento:

ricetta burro morbido di karité - Flower Tales rimedi naturali e cosmesi fai da teUn burro puro come quello di karité regge all’incirca 14-15% di olio aggiuntivo, se si rimane entro questa soglia si eviterà che il prodotto col tempo si separi: nella ricetta viene incorporato circa la metà di olio rispetto al massimo che il burro consente. Inoltre per evitare una separazione nel tempo è fondamentale prestare attenzione alle temperature e al giusto processo di emulsione dei due prodotti. Alcuni cosmetologi suggeriscono una ricetta “estiva” con il solo il 4% di olio di mandorla (dose che raddoppiano d’inverno) ma noi vi proponiamo direttamente quella invernale. Potete scegliere se aggiungere o meno la vitamina E e, se lo fate, potete aggiungerla allo 0,2% per la sola funzione conservante (anti-irrancidimento) o al 2% per un’azione cosmetica vera e propria (anti-age), tenete conto che le materie prime utilizzate sono già di per sé multi-vitaminiche.

Mettete a scaldare a bagnomaria il burro di karité puro insieme all’olio di mandorle dolci mescolando bene finché il burro non si è completamente sciolto e i due grassi si sono ben amalgamati fra loro. Spegnete il fuoco e continuate a mescolare continuamente mentre il prodotto si raffredda. Il raffreddamento deve essere lento quindi sconsigliamo vivamente di spostarlo in un bagnomaria a freddo. Cosa importante è non smettere mai di mescolare, anzi: amalgamate bene facendo un movimento non solo circolare, per evitare le variegature. Quando la temperatura è inferiore ai 50° C aggiungete la vitamina E e la fragranza o gli oli essenziali (oli essenziali max allo 0,3%). Una volta diventato molto solido dovrete fare più forza e continuare comunque a mescolare bene il tutto. Il burro morbido di karité è pronto. Se lo raccogliete con le mani consumatelo in giro di 6-8 mesi. Non deve prendere umidità quindi non raccoglietelo con mani bagnate e se lo volete usare dentro la cabina della doccia prendetene solo quanto vi serve, conservando il resto nel recipiente ben chiuso.

Ti è piaciuta questa ricetta?

 


flower tales - cosmetica naturale fai da te
flower tales - cosmetica naturale fai da te
COMMENTA - flower tales - cosmetica naturale fai da te TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

Un pensiero su “RICETTA BURRO MORBIDO DI KARITÉ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.flowertales.it/home/wp-content/plugins/bmo-expo/classes/theGallery.php on line 136