TINTURA DI PROPOLI

La w:Propoli è una preziosa sostanza resinosa prodotta dalle api, raccolta dalle cortecce, dalle gemme e dagli steli di certe piante, fra cui pioppi, betulle, pini, abeti, ippocastani, salici, querce ed olmi; è una sostanza rara e pregiata poiché ne viene prodotto solo qualche grammo per alveare. La Propoli unisce proprietà antisettiche formidabili (grazie ai costituenti attivi che contiene, come galangina, acido caffeico e acido ferulico, quercetina, pinocembrina) con un potere cicatrizzante e antiossidante molto forte (dovuto ai flavonoidi già citati). Contiene anche numerose vitamine e minerali, per cui è anche un ottimo integratore (magnesio, calcio, potassio, vitamine B1, B2, B6, C, E). Queste notevoli virtù ne fanno un prodotto da scegliere per i preparati dedicati alle pelli problematiche, ma anche per prodotti detergenti come gel detergenti, dentifrici, colluttori, ecc. La tintura di propoli consiste nel far macerare in alcool la propoli, al fine di ricavare un attivo cosmetico prezioso e facilmente usabile, dalle proprietà lenitive e purificanti.

Proprietà:

Tintura di propoli - attivo purificante lenitivo - Flower Tales cosmetica naturale fai da te

• Addolcente – calma le irritazioni, ma anche brufoli, ustioni, arrossamenti
• Antisettico – antimicrobico, antifungino, antivirale, antibiotico
• Cicatrizzante  – favorisce la rigenerazione dei tessuti
Blando conservante – poiché è a base alcolica, aiuta la conservazione dei prodotti naturali
• Antiossidante – blocca l’azione dei radicali liberi e protegge contro l’invecchiamento
Anestetizzante
Immunostimolante

Utilizzi della tintura di propoli:

Si inserisce a freddo, in percentuale dello 0,5-1%, in prodotti detergenti e igienizzanti purificanti per le mani e il viso; colluttori contro gengiviti, stomatiti, afte, dolori e infezioni dentarie e contro l’alitosi; creme riparatrici e cicatrizzanti, lenitive (per punture d’insetti e pruriti), anti-età, per pelli problematiche.

Solubile in acqua: sì
Solubile in olio: no
Termolabile: sì
Fase: C (a freddo)

Ricette in cui inserire la tintura alcolica di propoli: dentifrici, colluttori antibatterici, balsami cicatrizzanti, prodotti dopobarba, gel lenitivi post-puntura d’insetto, creme viso e corpo per pelli problematiche. Una toccatura (con un bastoncino di cotone) di tintura di propoli su un foruncolo ne provoca la rapida asciugatura e cicatrizzazione, mentre su un’afta ne accelera la guarigione e diminuisce il dolore grazie al suo effetto anestetico.


flower tales - cosmetica naturale fai da te
flower tales - cosmetica naturale fai da te
COMMENTA - flower tales - cosmetica naturale fai da te TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.flowertales.it/home/wp-content/plugins/bmo-expo/classes/theGallery.php on line 136