OLIO ESSENZIALE DI GERANIO

L’olio essenziale di geranio si ricava tramite distillazione in corrente di vapore delle foglie, peduncoli e dei  fiori delle specie più aromatiche  del genere w:Pelargonium, comunemente conosciuto come Geranio, un arbusto molto diffuso nel mediterraneo sin dal 1600, portato in Europa dal Sud Africa dagli olandesi e dagli inglesi.

Olio essenziale di geranio - Flower Tales cosmetica naturale fai da teOlio essenziale di geranio, scheda descrittiva:

  • Nome (INCI): Pelargonium graveolens flower oil (più usato)
  • Nota olfattival’olio essenziale di geranio è una nota  di cuore, dal profumo fresco che distende i sensi con sfumature floreali e dolci.
  • Proprietà: repellente contro gli insetti, cicatrizzante, astringente, depurativo e riequilibrante. Utile nei trattamenti contro gli inestetismi della cellulite e smagliature. Riequilibra le ghiandole ormonali, sedativo, rilassante. Se diffuso nell’ambiente è utile contro agitazione, tensione nervosa, irritabilita, affaticamento, esaurimento, senso di frustrazione e sovraeccitamento.
  • Aspetto: liquido limpido da giallo paglierino a bruno, odore caratteristico di geranio.
  • Composizione e caratteristiche: di natura liposolubile si scioglie in alcool (ma anche in oli vegetali ) ed è insolubile in acqua.  L’olio essenziale di geranio è composto in gran parte da Citronellolo 40%, geraniolo 20% e linalolo 10%; in quantità sensibilmente minore: Citrale 2%;  Limonene 1%. (percentuali indicative che possono variare, anche sensibilmente, a seconda della pianta da cui viene estratto).

Usi e applicazioni dell’olio essenziale di geranio:

  • Utilizzo:
    • in cosmetica: Questo olio essenziale viene usato in prodotti per la pelle contro gli insetti (soprattutto mosche o zanzare) perché il suo profumo è per loro intollerabile. Viene anche usato per la cura delle pelle grazie alle sue proprietà astringenti e purificanti: è infatti molto utilizzato nei tonici viso, sopratutto in caso di pelle grassa e impura, per combattere l’acne e per contrastare un elevata dilatazione dei pori. Le sue proprietà tonificanti lo rendono anche un utile “supporto” nella cura contro gli inestetismi della cellulite o per mitigare le smagliature. Se correttamente diluito può essere utilizzato anche come cicatrizzante per piccole ferite o per attenuare rossori. Come ogni olio essenziale, non va mai usato puro.
    • in aromaterapia: Il suo utilizzo più diffuso è sicuramente quello in aromaterapia: l’olio essenziale di geranio ha proprietà rilassanti e riequilibranti, distende i sensi sopratutto se diffuso nell’ambiente prima di andare a dormire. Viene usato per calmare l’umore e ritrovare la tranquillità, ma anche in caso di insicurezza o fragilità emotiva.
  • Applicazioni cosmetiche: Nella cosmetica naturale l’olio essenziale di geranio è utile nei tonici viso (max 2%), saponi, balsami e basi lavanti (shampoo e bagnoschiuma) (max 5%), detersivi (max 5%) o profumi (max 20%).  È molto efficace in prodotti repellenti per insetti.

Articoli correlati:

  • Cos’è un olio essenziale? – Semplice e veloce lettura per capire bene cos’è un olio essenziale e le varie tecniche per ottenerlo.
  • Come si usano gli oli essenziali –  Una pratica guida per sfruttare al meglio tutte le proprietà degli oli essenziali.
  • Oli essenziali e note olfattive – Quanti oli essenziali esistono? Quali sono le note olfattive? Come riconoscerle? Semplice scheda sulle varie tipologie di oli essenziali e note olfattive.


flower tales - cosmetica naturale fai da te
flower tales - cosmetica naturale fai da te
COMMENTA - flower tales - cosmetica naturale fai da te TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.flowertales.it/home/wp-content/plugins/bmo-expo/classes/theGallery.php on line 136