PELLE SECCA O DISIDRATATA?

Hai la pelle secca o disidratata? Conosci la differenza?

pelle secca o disidratata cosmesi naturale

Nel più dei casi la risposta è facile: viviamo con la nostra pelle ogni giorno quindi sappiamo se è generalmente una pelle secca o se sta solo attraversando un momento difficile.

Più che altro questa guida, oltre a farci porre il dubbio, cerca di andare in contro a chi non sa immediatamente darsi una risposta.

Avrete mai sentito la frase: “ho la pelle tendente al secco”; ecco, cerchiamo di capire l’errore di fondo contenuto in questa affermazione.

La secchezza cutanea non è una tendenza, anzi è una costante cronica; è la disidratazione cutanea che è momentanea e può essere più o meno ricorrente.

Una pelle normalmente in salute può tendere, anche facilmente, a perdere idratazione, quindi la frase corretta sarebbe: “ho la pelle che tende a disidratarsi” ma anche una pelle secca può avere delle crisi, e spesso le affronta meno bene di una pelle normalmente idratata.

Questa guida cerca proprio di togliere i dubbi in quelle persone che non riescono sempre a capire a cosa è dovuta la propria sensazione di secchezza.

Che differenza c’è fra pelle secca e pelle disidratata?

pelle secca o disidratata cosmesi naturale fai da te e spignatto

La disidratazione cutanea è una condizione temporanea della cute, la quale, per diversi motivi (che vi spiegheremo dopo) si trova in uno stato di squilibrio e ha difficoltà a trattenere l’acqua.

La pelle secca invece, è uno stato quasi perenne o comunque un fattore cronico della pelle, che presenta un’anomalia fisiologica della barriera idrolipidica, la causa è solitamente genetica unita ad altri fattori.

La pelle secca può ulteriormente disidratarsi, ma anche la pelle grassa e quella mista possono vivere momenti di forte disidratazione.

Cosa fare? La pelle secca va quindi protetta e nutrita con ingredienti emollienti, mentre la pelle disidratata va idratata e ricostituita o comunque riequilibrata fino al ripristino delle sue normali condizioni fisiologiche.

Tali condizioni, invece, nella pelle secca non sono “normali”, quindi il trattamento sarà costante.

Ma quali sono le cause?

Le cause sono molteplici e diverse fra le due situazioni, che hanno tuttavia alcuni punti in comune.

Le cause di una pelle disidratata

La pelle disidratata sta affrontando un temporaneo momento di difficoltà a trattenere l’acqua.

Le principali cause sono dai semplici cambiamenti climatici o ambientali (incluso l’inquiniamento) a situazioni più o meno evitabili come:

  • un’eccessiva o mal esposizione al sole (e raggi UV in generale);
  • un uso eccessivo di detergenti aggressivi; un periodo di stress;
  • una dieta sbagliata;
  • brutte abitudini (come il fumo).

Le cause della pelle secca

La pelle secca è solitamente un fattore genetico ma la situazione può essere ulteriormente aggravata da cambiamenti climatici e da tutte quelle cause che interessano anche la pelle disidratata.

La pelle può diventare irreversibilmente secca anche a causa di uno sbagliato peeling chimico (sovraesfoliazione) o altri trattamenti (inclusi quelli medici), o a un forte trauma fisico. Queste cause portano generalmente ad uno squilibrio perenne ma localizzato.

Malattie della pelle, come la psoriasi, sono anch’esse causa di pelle secca (quindi costante ed irreversibile) e hanno un impatto più ampio e diffuso sulla superficie cutanea

Quali sono i sintomi?

Alcuni sintomi sono simili per entrambe le situazioni, altri molto identificativi, scopriamo insieme come riconoscere i segnali di una pelle disidratata o secca.

Sintomi di una pelle disidratata

Eritemi, capillari rotti, rossori, prurito; perdità di tonicità ed elasticità con conseguente perdita di levigatezza e morbidezza.

Sintomi di una pelle secca

Frequenti desquamazioni ed eczemi, ipersensibilità cutanea che causano rossori e pruriti frequenti. Una secchezza generale che porta ad una costante senzazione di pelle ruvida e poco elastica.

Come intervenire in caso di pelle disidratata

acido ialuronico idratante
Acquista Acido Ialuronico gel a Triplo Peso Molecolare Flower Tales

Cosa fare e cosa non fare: durante il periodo di forte didisdratazione cutanea applicare con costanza trattamenti con igredienti idratanti, umettanti, protettivi e ricostitutenti.

Vista la frequenza delle applicazioni (3 o 4 al giorno) realizzare formule particolamente amanti del microbioma.

Non esporsi al sole ed al vento ed all’inqinamento ed utilizzare ingredienti anti-pollution, realizzare detergenti particolarmente dolci ed usarli per tutto il periodo di squilibrio.

Quali ingredienti Flower Tales utilizzare: acido ialuronico gel a triplo peso molecolare, ialuramina, pantenolo, sorbitolo e glicerina, estratto di malva, ceramidi vegetali, urea, allantoina, inulina, gel di aloe vera, PCA, Saccaride isomerato idratante, estratto di nasturzio, zeolite, VeggySNAIL.

Come comportarsi se si ha una pelle secca

Quali abitudini avere: inserire agenti idratanti, emollienti e filmogeni con azione protettiva nei vostri sieri.

Avere sempre la buona abitudine di formulare creme giorno con protezione solare (anche leggera) ed antinquinamento. Realizzare creme notte nutrienti o mix di oli dermoaffini ed applicarli la sera.

Rinunciare a peeling chimici, esfolianti fisici. Bilanciare sempre bene i vostri detergenti limitando i tensioattivi irruenti o mitigandone efficacemente l’aggressività.

Quali ingredienti Flower Tales utilizzare

Emollienti: lanolina vegetale e vaselina naturale, Olio di Jojoba, squalano vegetale, Oli di avocado, macadamia, canapa, tocoferil acetato.

gelificanti ed emulsionanti: siligel ed ecogel, gomma di tara, esteri del poliglicerolo.

Attivi: ceramidi vegetali, cheratina vegetale + trealosio, elastocell, EPS 15, VeggySNAIL, acido ialuronico ad ALTO peso molecolare, estratto di goji ed estratto di nasturzio, clinoptiolite.

Detergenza: tensioattivi dolci e mitiganti.

Hai dubbi o domande?

Entra nella Flower Tales Community e confrontati con chi ha la pelle simile alla tua, ti potrà dare consigli, ricette e potrai conoscere meglio la tua pelle e gli ingredienti da usare per migliorarla.

Altre letture consigliate:


flower tales - cosmetica naturale fai da te
flower tales - cosmetica naturale fai da te
COMMENTA - flower tales - cosmetica naturale fai da te TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.flowertales.it/home/wp-content/plugins/bmo-expo/classes/theGallery.php on line 136