CREMA VISO SUPER ANTI-AGE

crema viso super anti-age (ricetta ingredienti)Con questa ricetta per una crema viso super anti-age otterremo un’emulsione leggera ma ricca di attivi mirati per pelli mature. Questa crema anti-invecchiamento ha, inoltre, un’azione cicatrizzante e tonificante e sfrutta tutte le proprietà degli idrolati attivi ad ultrasuoni. (Video dopo la lista ingredienti.)

Ecco alcuni degli attivi presenti in questa crema viso super anti-age: Acido ialuronico; pantenolo; olio di rosa mosqueta; peptide crea lamina basale e dulcis in fundo (indispensabili per una super crema viso anti-età), le microalghe in pullulano.  La crema si stende facilmente senza lasciare scia bianca e si assorbe rapidamente. Inoltre, per personalizzare questa crema, ho inserito 5 gocce di olio essenziale di geranio per un profumo delicato.

Trovate la ricetta completa anche sul mio canale Youtube “Rasalamiah” e potete direttamente alla pagina del video sul mio canale, cliccando QUI. Se non siete ancora iscritti al canale, vi consiglio di farlo per rimanere aggiornati sulle ultime ricette, grazie.

Crema viso super anti-age, ingredienti per 100g:

Fase A della ricetta crema viso super anti-ageFASE A

Acqua 24,4g

Idrolato di lavanda 50g

Glicerina 3g

Gomma di xantano 0,5g


ricetta crema viso super anti-age - FASE BFASE B

Olio di Jojoba GOLDEN 1g

Dicaprilil etere 1g

Olio di Riso 1g

Olio di Argan 1g

Tocoferolo 0,7

Veggy SOFT (Lanolina vegetale) 2g

Mix emulsionante 7g


fase C ricetta crema viso super anti-ageFASE C

Dry flo 0,7g (oppure la versione senza alluminio)

Olio rosa Mosqueta 0,5g

Acido ialuronico gel a triplo peso molecolare (formula 2%) 2,5g

Pantenolo puro 1g

Peptide ‘Crea’ lamina basale 1g

Microalghe e pullulano 1g

Coenzima Q10 in squalano 0,5g

Vitamina A (retinil palmitato puro) 0,5g

Conservante EcoBio GUARD  0,7g *

Olio essenziale di Geranio Malvarosa: 5 gocce

pH: 5


Crema viso super anti-age, procedimento e video-tutorial:

Disperdiamo innanzitutto la gomma di xantano nella glicerina. Successivamente inseriamolo nell’acqua + idrolato di lavanda (inserite soltanto 45g di idrolato, i restanti 5g li utilizzeremo in fase C).

Passiamo alla fase B. Versiamo gli oli nell’ordine riportato per creare la cascata di grassi, il tocoferolo, il Veggy SOFT e il praticissimo mix emulsionante. Riscaldiamo entrambe le fasi fino a raggiungere il punto di fusione e versiamo in un recipiente prima la fase A e la fase B a seguire. Con l’aiuto di un mixer o analoghi emulsiamo il composto. Aspettiamo che la nostra emulsione si sia raffreddata completamente e passiamo alla fase C.

Iniziamo col dissolvere tutti gli attivi liposolubili in 0,5g di olio di rosa (dry flo 0,7, coenzima Q10 0,5g, vitamina A 0,5g). Successivamente, tutti gli attivi idrosolubili (acido ialuronico 2,5g, pantenolo 1g, peptide ‘Crea’ lamina 1g e micro alghe e pullulano 1g) e il conservante nei restanti 5g di idrolato di lavanda. Mescoliamo bene fino alla loro completa dispersione. Infine, inseriamoli nella nostra crema.

Come già scritto nell’introduzione, io ho aggiunto 5 gocce di olio essenziale di geranio per il suo particolare profumo, ma potete anche non metterlo o sostituirlo con un altro olio essenziale o fragranza leggendo la propria scheda tecnica. La nostra crema viso leggera e super anti-age è finalmente pronta per essere applicata di giorno o di sera!

Conservazione: L’ecobioGUARD si usa allo 0,7% sul totale della preparazione ma è bene ricordare che l’idrolato attivo di Lavanda Flower Tales (contenuto al 50% in questa crema viso super anti-age) è già conservato. Il calore di quando scalderete le fasi farà evaporare l’alcool contenuto nel conservante dell’idrolato, per questo motivo dobbiamo reintegrare il prodotto con nuovo conservante. Se non usate gli idrolati attivi ad ultrasuoni Flower Tales dovete verificare il sistema conservante del vostro idrolato per non incorrere in sovradosaggio. Infatti non tutti i conservanti evaporano con il calore.

Download ricetta shampoo al basilico

 


Sostituzioni

Una buona crema viso anti-età deve avere una buona dose di emollienti, antiossidanti ed umettanti con azione riempitiva. Tuttavia alcuni prodotti di contorno si possono sostituire:

*Dry Flo (Aluminium Starch Octenylsuccinate) -> Sostituto del Dry Flo (Calcium starch octenyl succinate)

*Veggy SOFT (Lanolina vegetale) -> La sua funzione protettiva è imbattibile (contiene Glyceryl Rosinate) ma se proprio non l’avete potere sostituirlo con: Burro di Karité, Burro di mango o burro di cacao.

*Peptide ‘Crea’ lamina -> è insostituibile se si vuole agire sulla Giunzione dermo-epidermica, vedi tutti i peptidi Flower Tales. 

*Vitamina A -> se non avete la versione pura potete usare anche la versione veicolata, oppure i liposomi di Vitamine A+E, anche l’estratto di vite rossa ha effetti equiparabili (sono idrosolubili).


flower tales - cosmetica naturale fai da te
flower tales - cosmetica naturale fai da te
COMMENTA - flower tales - cosmetica naturale fai da te TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te

29 pensieri su “CREMA VISO SUPER ANTI-AGE

  1. Cristiana dice:

    Ciao Rasalamiah,
    la crema “super antiage” ha superato l’esame ! Magnifica e neanche difficoltosa da realizzare. L’ho già usata e la mia pelle ha dato subito segni di soddisfazione. Sei un talento…..Ti ringrazio tanto , ieri ero abbastanza spavanteta difronte ad una prova un po’ impegnativa, sapevo che il mio risultato sarebbe stato anche il tuo, quindi mi sentivo mooolto responsabile.
    Grazie anche alla santa pazienza di Amelia Prenzato, alla sua indiscussa professionalità, sicurezza e disponibilità , ho portato a termine l’obbiettivo che mi ero prefissata: fare una crema davvero ricca e preziosa. Grazie grazie grazie….

      • cristiana dice:

        ciao Dario , adesso che la “tua” super crema antiage è diventata anche la “mia ” crema notte , vorrei conoscerla meglio.
        Per esempio , con le dosi che hai indicato quanti vasetti avrebbero dovute uscirne ?
        in genere x miscelare e x emulsionare cosa usi, il minipimer ? con che marca e modello ti trovi meglio ?
        io ho usato una frusta per tutte , ahimè …
        ti riscriverò per altre domande se nn ti disturbo …e aspetto qualcosa di nuovo …..

  2. Eride dice:

    Salve,
    posso sapere come inserisci la Fase C? Cioè, aggiungi gli attivi uno dopo l’altro e mescoli ogni volta? Altra domanda, leggo che il Pantenolo smonta il gel, in questa ricetta lo inserisci subito dopo l’acido ialuronico, questo non crea nessun problema? Sto imparando e ho sempre mille dubbi.
    Grazie per l’aiuto

    • Ciao! 🙂 innanzitutto, faccio una divisione tra attivi liposolubili e idrosolubili, basta che controlli o sul sito o sull’etichetta che tipo di solubilità hanno gli attivi. I liposolubili li sciolgo in olio (in questo caso in 0,5g di olio di rosa Mosqueta), mentre quelli idrosolubili in 5g di idrolato o acqua demineralizzata. Poi versi le due soluzioni nella crema raffreddata. Per il pantenolo invece, è incompatibile con il carbomer. Qui ho utilizzato la gomma di xantano come gelificante, quindi nessun problema 🙂 Per qualsiasi altra domanda non esitare 🙂

  3. kikka dice:

    ciao,ti chiedo gentilmente se posso usare la vaselina vegetale vostra al posto della lanolina perche’ non ce l’ho….ho quella animale…grazie

    • Ciao! 🙂 si, potresti sostituirla con la vaselina vegetale Flower Tales o puoi utilizzare un burro. Dipende tutto dal tuo tipo di pelle, la mia per esempio non tollera l’olio di ricino (contenuto nella vaselina vegetale Flower Tales). Ti consiglio di fare una prova e sperimentare 😀 facci sapere poi!

      • cristiana dice:

        Grazie Dario , ieri ho fatto l’ordine alla FT
        Mi tremano le gambe pensando a quando mi ci “dovrò mettere” !
        Non ho mai misurato un ph e non so neanche come si faccia e neppure come si corregge…
        Mi darai una mano?

        • Stai tranquilla 🙂 per misurare il pH hai bisogno delle cartine tornasole o di un phmetro e per correggerlo hai bisogno dell’acido lattico/citrico per “abbassarlo” (cioè passare da un pH neutro che è 7 ad un pH acido) o della soluzione di soda caustica al 20% per “alzarlo” (cioè passare da un pH neutro ad un pH basico). Ricorda che il pH si misura solo in spignatti che richiedono acqua (creme, shampoo, balsami, detergenti, tonici). Ti lascio delle info e link qui sotto.

          pH acido: valore da 0 a 7
          pH basico: valore da 7 a 14

          Soluzione di soda caustica al 20%: https://flowertalescosmetics.com/it/catalogue/product/soda-caustica-soluzione-20
          Acido lattico: https://flowertalescosmetics.com/it/catalogue/product/acido-lattico

          • cristiana dice:

            Oh povera me, ma se lasciassi il ph che c’è , cosa mi potrebbe succedere?
            Le cartine le posso prendere da Amazon ma non oserò mai e poi mai usare la soda caustica.☠️
            Forse l’acido citrico ….

          • Ogni prodotto ha uno specifico pH per far sì che rispetti il pH naturale della nostra pelle che differisce a seconda delle parti del corpo 🙂 La soda caustica, come l’acido lattico, è sicura poiché è una soluzione diluita in acqua. Queste vanno comunque maneggiate utilizzando dei guanti e sempre una goccia per volta fino a raggiungere il pH richiesto 🙂

          • cristiana dice:

            Grazie Dario, allora ordino subito entrambe , nel frattempo mi documenterò e prima di mettermi al “lavoro” ti chiederò eventuali informazioni. Sei molto gentile, mi dai sicurezza e quindi mi cimenterò ……Dimmi solo se nel caso della super antiage , hai abbassato o alzato il ph.
            Grazie mille e buona giornata

          • Grazie a te per la fiducia, Cristiana 🙂 per la crema ho abbassato il pH (era intorno il 6). Fammi sapere quando la fai e taggami su Instagram così la vedo :*

    • Ciao Cristiana! Se vuoi puoi utilizzarlo ma attieniti alla scheda tecnica sul prodotto per le dosi consigliate. Puoi scioglierlo in una piccola quantità di olio leggero da inserire in fase C. In termini pratici, ti consiglio di utilizzare il coenzima Q10 di Flower Tales perché è già veicolato in squalano vegetale che rende il Q10 più performante. Grazie a te :*

    • cristiana dice:

      Grazie Dario , è propio per la fiducia che mi ispiri che mi cimento in questa nuova impresa!
      Certo che ti taggo….il giorno prima di iniziare !!!

    • Ciao! puoi aggiungere l’inulina in fase A se vuoi, ma non puoi utilizzarla come sostituto della gomma di xantano purtroppo. Essendo quest’ultima un gelificante, è indispensabile nella formulazione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TORNA SU - flower tales - cosmetica naturale fai da te